Marco Polo. Il viaggio delle meraviglie

sabato 3 marzo ore 18:00 – Castello Aragonese di Reggio Calabria

Incontro con Michelangelo Rossato con presentazione del libro Marco Polo. Il viaggio delle meraviglie, di Pino Pace con illustrazioni di Rossato, edizioni Arka.

Quanto è grande il mondo?” si chiedeva Marco di fronte alla laguna di Venezia brulicante di navi venute da chissà dove, di marinai, viaggiatori e mercanti. Anche suo padre Niccolò era un mercante. Era partito su una nave con lo zio Matteo. La mamma nel frattempo era morta e Marco da anni aspettava il loro ritorno. Possibile che il mondo fosse così grande che ci voleva tutto questo tempo per attraversarlo? …

Nel 1271, a soli 17 anni, Marco Polo salpa da Venezia per spingersi, attraverso deserti e montagne, fino alla corte di Kublai Kan. Farà ritorno a Venezia dopo circa 25 anni. Il resoconto del suo viaggio è conosciuto come Il Milione, o Il libro delle meraviglie. Tanti occhi l’hanno letto e tante mani l’hanno riscritto, fino a che non si imparò a stampare libri. Ognuno di quegli antichi copisti ci ha aggiunto o tolto qualcosa, eppure – o forse proprio per questo – Il Milione è il più grande libro di meraviglie del mondo.

————————–
Con la collaborazione della libreria AVE di Reggio Calabria

Lo scaffale itinerante

1-6 marzo, ore 10:00-13:00 / ore 15:00-18:00 scaffale disponibile per la lettura autonoma

1-2 marzo ore 17:00-18:00 / 4 marzo ore 11:00 Letture ad alta voce per bambini e ragazzi dai 6 anni in su

– Castello Aragonese di Reggio Calabria

Ingresso libero su prenotazione: info@bibliotecadeiragazzi.it – 3278824099

La Biblioteca dei Ragazzi è una Società Cooperativa Sociale Onlus, con sede a Reggio Calabria, che ha come obiettivo principale la promozione e la diffusione della lettura in tutte le sue forme, con particolare riferimento al campo della narrativa per ragazzi. La Cooperativa lavora in regime di totale autofinanziamento, svolge attività volte alla diffusione delle case editrici specializzate diffuse sul territorio calabrese e nazionale ma scarsamente distribuite, alla promozione delle novità editoriali del settore, alla riscoperta dei classici per ragazzi e dei libri illustrati.

L’attività della Biblioteca dei Ragazzi si svolge attraverso laboratori ed eventi didattico-culturali incentrati sulla valorizzazione e la diffusione dell’editoria specializzata e la narrativa per ragazzi di qualità, oltre a organizzazione di eventi, mostre, spettacoli. Tra gli obiettivi della Biblioteca dei Ragazzi vi è inoltre quello di riscoprire e diffondere la tradizione favolistica calabrese, dialettale e non, attraverso l’organizzazione di eventi e attività di divulgazione e diffusione della stessa. Oltre ai laboratori creativi e artistici La Biblioteca dei Ragazzi svolge un servizio continuativo di prestito e consultazione di volumi, contando al momento più di quattrocento titoli in catalogo. Tutti i libri sono stati acquistati dai soci o donati da privati cittadini e vengono attentamente scelti e selezionati per garantire ai giovani lettori un’elevata qualità delle loro letture.

La Biblioteca dei Ragazzi è inoltre impegnata in collaborazioni specialistiche con scuole, biblioteche pubbliche, enti pubblici per la riqualificazione e l’aggiornamento di biblioteche scolastiche, biblioteche di quartiere. Dal 2017 La Biblioteca dei Ragazzi è anche uno dei promotori del Ragazzi MedFest – Festival Mediterraneo dei Ragazzi: letteratura, teatro, cinema – dedicato interamente a bambini e ragazzi.

info: www.bibliotecadeiragazzi.it

 

Letture ad alta voce – Nati per leggere

Per bambini in età pre-scolare (3-5 anni) e genitori

Giovedì 1 e venerdì 2 marzo
ore 16:00 / 17:00
– Castello Aragonese di Reggio Calabria

Ingresso libero su prenotazione: natiperleggere.rc@gmail.com
Le “Letture ad alta voce” del Programma Nati per Leggere sono dedicate a bambini in età prescolare (3-5 anni) e ai loro genitori.

Ogni turno è aperto a un numero limitato di partecipanti.

È necessario prenotare scrivendo a natiperleggere.rc@gmail.com indicando:
– nome e cognome del bambino
– età
– nome dell’adulto accompagnatore e ruolo (genitore, nonno, zio, ecc.)

È assolutamente necessario che i bambini partecipino all’incontro accompagnati dai genitori, o da un adulto a loro vicino. Lo spirito dell’iniziativa, infatti, non è l’intrattenimento ma quello di favorire un momento di condivisione tra genitori e bambini attraverso l’ascolto e la lettura condivisa.

Dopo le letture a cura del team di volontari Nati per Leggere, i genitori avranno la possibilità di leggere in autonomia con i propri figli i libri che saranno a disposizione.

COS’È NATI PER LEGGERE

Nati per Leggere è un programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare (0-6 anni), promosso dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal CSB Centro per la Salute del Bambino Onlus.

Dal 1999, Nati per Leggere ha l’obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita, e addirittura durante la gravidanza, perché leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta.

I principi ispiratori del Programma sono:

– la famiglia, intesa come relazione. Nati per Leggere diffonde la lettura “a bassa voce”. La voce di un genitore che legge crea un legame solido e sicuro con il bambino che ascolta. Attraverso le parole dei libri la relazione si intensifica, essi entrano in contatto e in sintonia grazie al filo invisibile delle storie e alla magia della voce. È questo il cuore di Nati per Leggere, fornire ai genitori gli strumenti per consolidare un legame indissolubile con il proprio bambino.

– la precocità. È importante iniziare a leggere con i bambini sin dai primi mesi di vita, che sono i più importanti nello sviluppo cognitivo e psicomotorio del bambino;

– l’universalità. Le iniziative di Nati per Leggere si rivolgono a tutti senza discriminazione di razza, religione, sesso, reddito. L’obbiettivo è offrire a tutti i bambini pari opportunità di sviluppo e di crescita.

 Per maggiori informazioni:
www.natiperleggere.it

La mia fiaba

Laboratorio d’improvvisazione e creazione teatrale per bambini dai 7 ai 10 anni
Condotto da Anna Calarco

Martedì 6 marzo, ore 16:00-18:00 – Castello Aragonese di Reggio Calabria

Numero massimo partecipanti: 12
Iscrizioni entro l’1 marzo: info@bibliotecadeiragazzi.it – 3278824099

Partecipazione gratuita
Si richiede un vestiario comodo, calzini antiscivolo, una bottiglietta d’acqua

Mi sono perso nel bosco, ho disobbedito alla mamma, ho mangiato una mela, sono salito in superficie, ho raccolto qualcosa, qualcuno, ho soccorso una vecchietta, un principe, una principessa.
Ogni volta che ho corso un pericolo, è iniziata la mia fiaba.
Ogni volta che ho seguito l’istinto, è iniziata la mia fiaba.
Ogni volta che “anche se tutti fanno così, io no”, è iniziata la mia fiaba.

Io ho una fiaba tutta mia.
Se volete, ve la racconto.

***

Anna Calarco – Attrice teatrale
A 17 anni incontra per la prima volta il teatro presso il Laboratorio dell’Attore di SpazioTeatro. È amore a prima vista. In seguito, e tutt’ora, continua la sua formazione attraverso corsi di specializzazione teatrale in giro per il paese. Dal 2010 lavora con SpazioTeatro come attrice professionista. Tra le ultime produzioni: Il vento magico dalle fiabe popolari calabresi raccolte da Letterio Di Francia; Amore love Psiche da Apuleio; Muratori di E.Erba; La Bottega del Caffè di C. Goldoni; Militante d’Occidente di Ernesto Orrico; Chiamatemi per nome – Lo Spazio Bianco  (dal romanzo omonimo di Valeria Parrella); RiciClown di Gaetano Tramontana; I vestiti nuovi dell’Imperatore di Gaetano Tramontana.
Sin da bambina è affascinata dalla mitologia: nel 2015 è autrice e interprete di un riadattamento per ragazzi del mito di Amore e Psiche: Amore love Psiche”. Nello stesso anno trova il modo di unire la sua passione per la mitologia a una delle tante altre: l’astronomia. Nasce così Racconti delle stelle”, una performance di teatro narrazione e scrittura sui miti legati alle costellazioni.
Dal 2011 cura PalcoGiochi il laboratorio teatrale per bambini della compagnia SpazioTeatro, guinto alla 7° edizione.
Nel 2015 è co-fondatrice e responsabile delle attività artistiche e laboratorio-didattiche della Biblioteca dei Ragazzi, cooperativa per la promozione della lettura e della narrativa per ragazzi. Nel 2017 è responsabile della sezione letteratura e promozione nelle scuole del Ragazzi MedFest – Festival Mediterraneo dei Ragazzi , festival di teatro, letteratura e cinema.
Nello stesso anno cura la direzione artistica del Festival Fuoricentro – Periferie Creative – sostenuto dal Progetto Siae Sillumina – rassegna musicale e teatrale nel quartiere periferico di Arghillà, a Reggio Calabria. Collabora, inoltre, con diversi gruppi in attività di promozione culturale, tra cui, negli ultimi anni, il Programma Nati per Leggere, come lettrice volontaria per le Letture ad Alta Voce rivolte ai bambini in età pre-scolare e la sensibilizzazione alla lettura in famiglia in età precoce. In passato ha seguito percorsi di formazione in clownerie e come clown di corsia ha svolto attività di volontariato presso i reparti pediatrici.